E' l'implementazione del prodotto Biblio sviluppato anni fa per l'ambiente IBM S36, passato attraverso il sistema DOS per approdare alla gestione grafica di Windows.

Basato sulla potenza, stabilità e velocità di un motore SQL come  FireBird (un engine SQL open source arrivato alla versione 2.0, sviluppata partendo dalla versione 6.1 di Interbase ) che garantisce la reperibilità delle informazioni anche in tabelle di 30 gigabyte e con interfaccia grafica sviluppata con Delphi 7.1,  WinBiblio  si propone  come la miglior soluzione informatica per la gestione del sistema bibliotecario territoriale e della Biblioteca Pubblica.

In WinBiblio la progettazione degli archivi  permette di controllare l'univocita' dei dati fondamentali nella costruzione della scheda catalografica: Intestazioni, Soggetti, Collane, Editori, Numeri Cronologici; consentendo con facilità la correzione eventuale di voci, indipendentemente dalle schede cui si riferiscono.

La ricerca dei dati inseriti può essere effettuata  per ogni possibile chiave, oltre che  per ogni singola parola contenuta nella descrizione della scheda o nell'intestazione o nel soggetto, anche attraverso l'utilizzo di operatori booleani.

La release 5.0 è stata implementata con un motore di ricerca ipertestuale che affianca il motore SQL rendendo la reperibilità delle singole parole molto più veloce.

Una delle funzionalità più apprezzate di Winbiblio e' la possibilita' di attribuire il numero cronologico di ingresso di un volume anche durante la gestione del prestito e quindi indipendentemente dal catalogo collettivo.

In tal modo si salvaguarda la piena autonomia delle singole biblioteche valorizzandone  la collaborazione relativamente alla gestione dei servizi comuni.

Le  procedura di registrazione utenti, prestito volumi, prenotazioni tra bibioteche collegate e' oltremodo semplice ed intuitiva ( contemplando anche la possibilità di utilizzo della penna ottica ).

L'ampia gamma di statistiche  sul patrimonio posseduto, sul numero di prestiti di ogni volume, su utenti e classificazione dei volumi in tutti gli incroci possibili, permette una rigorosa ed attenta valutazione della vita della biblioteca.
Inter01.gif (17112 byte) La possibilità di pubblicazione su INTERNET dei dati catalografici ( mantenendo inalterati i procedimenti di ricerca) qualifica ulteriormente il software WinBiblio facendone la scelta ideale per ogni organizzazione bibliotecaria che voglia stare al passo coi tempi.

L'Help in linea, richiamabile da ogni finestra con la pressione del tasto F1, risolve ogni possibile dubbio dell’utente durante l’utilizzo del prodotto.

 
L'archichettura del programma a tre livelli (come previsto dalla più recente tecnologia di utilizzo di base dati) prevede la presenza  del DBMS FireBird  e dell' Application Server  che possono o meno stare sulla stessa macchina.

L'Application Server si occupa da una parte di gestire le connessioni con tutti i client  sparsi in rete locale LAN  o in reti remote WAN,  collegabili con chiamate all'indirizzo IP su cui è configurato l'Application Server stesso,  dall'altra rappresenta l'unica interfaccia con il DBMS;  questo porta ad una significativa riduzione dei tempi di risposta per tutte le query che vengono lanciate da ogni client.

La procedura puo' operare su qualsiasi PC che supporti Window XP per le installazioni su client ( si consiglia una configurazione  che comprenda una scheda con Pentium 2000 con 256 Mb di memoria RAM ed una buona scheda grafica) mentre in relazione al numero di client previsti contemporaneamente il Server necessita di maggior dotazione di RAM  ( per 300 utenti contemporanei si consigliano 2 GB di RAM )

Programma realizzato e compilato con Delphi 7.1 con codice a 32 bit per Windows XP

Application Server realizzato con l'ausilio della libreria Asta Service 3.1.

A breve sarà disponibile anche una versione nativa per linux  realizzata con Kylix della Borland sempre utilizzando FireBird  come motore SQL.

 

athena1.gif (7689 byte)